Shopping a Roma


Dove fare acquisti a Roma, dai mercati delle pulci all'antiquariato

Negozi: orari di apertura


L'orario di apertura è in genere dalle ore 9 (9,30 al centro) alle 13 e dalle 16 alle 19,30. Più lungo è l'orario mattutino dei negozi di alimentari, che in genere aprono alle ore 8 fino alle 13,30 e dalle 17 fino alle 19,30. Alcuni negozi, come quelli di abbigliamento, effettuano la chiusura infrasettimanale il lunedì mattina; i negozi di alimentari invece sono chiusi il giovedì pomeriggio. I mercati rionali sono aperti solo la mattina dalle 7 circa e fino alle 14. Sempre più spesso è facile trovare supermercati aperti la domenica, inoltre presso la Stazione Termini e la Stazione Tiburtina ci sono due drugstore aperti 24 ore al giorno.

Durante i mesi estivi la maggior parte dei negozi di alimentari rimane chiuso il sabato pomeriggio. In agosto la maggior parte dei negozi è chiusa almeno due settimane per le vacanze.


Abbigliamento e non solo


Una delle zone più ricche di proposte è quella compresa tra via del Corso e via del Babuino; tutte le case di moda più importanti, le gioiellerie, i negozi di calzature hanno una loro vetrina in queste strade: da Armani (via Condotti, e via del Babuino) a Valentino (via Condotti), Missoni, Dolce & Gabbana, Krizia, Sergio Rossi (piazza di Spagna), Fendi Uomo (via Borgognona) e Fendi Donna (nella lussuosa sede a Largo Goldoni), Versace (Uomo - via Borgognona, Donna - via Bocca di Leone), Prada, Gucci e Ferragamo (via Condotti), Fratelli Rossetti(via Borgognona), Diego Della Valle in via Borgognona (Hogan) e in via Fontanella Borghese (Tod's); Etro (via del Babuino)...In via Condotti ci sono anche i negozi dei gioiellieri Bulgari e Cartier, della Mont Blanc e della Swatch. Ancora in via Condotti, c'è Battistoni (uno dei più famosi negozi romani di abbigliamento classico, collocato all'interno di un suggestivo cortile). Infine in via Bocca di Leone la boutique di La Perla (biancheria intima). Non tralasciate le vie che tagliano il Corso, come via delle Carrozze, via della Croce e via Frattina: anche se il centro è stato invaso da jeanserie e negozi di abbigliamento casual-sportivo, si può trovare ancora qualche proposta originale (a via dell'Oca, Bomba, una delle boutique più interessanti di Roma).

Uno dei marchi italiani più noti e non solo nel mondo sportivo è quello della Ferrari. Il famoso "cavallino rampante" rappresenta il simbolo dell'eccellenza italiana. A Roma, in via Tomacelli (così come all'aeroporto di FIumicino) c'è un intero negozio dedicato alla Ferrari. Qui potete trovare molti oggetti con marchio Ferrari, dagli orologi alle automobiline da collezione, ai cappellini e magliette firmati da Alonso e Massa ... tutti nel classico rosso Ferrari!

Andando verso piazza Venezia non tralasciate la zona di Campo Marzio e della Maddalena, dove troverete tra l'altro Cenci, altro nome di primo piano nell'abbigliamento classico di stile inglese.

Un tuffo nel passato a via Minghetti 7, da Fratelli Viganò (il negozio è stato aperto nel 1873!): cappelli di tutte le fogge e abbigliamento per uomo.

Addentrandosi nella zona di Campo de' Fiori e Piazza Navona si troveranno numerose botteghe di artigiani del vimini: dalle sedie impagliate ai cesti, una miriade di oggetti fatti a mano ancora oggi. Nel periodo natalizio Piazza Navona ospita un mercato dedicato al giocattolo e ai dolciumi.

Nella stessa zona, spostandosi dall'altro versante di piazza Argentina (via delle Botteghe Oscure e Ghetto) abbondano i negozi di stoffe.

In zona Vaticano, (via Cola di Rienzo, via Ottaviano, via Candia) ancora moltissimi negozi di tutti i generi (scarpe, abbigliamento, magazzini, articoli per la casa, specialità alimentari...).


Antiquariato e articoli per la casa


La zona di Via Giulia, una delle strade più belle di Roma, è riservata agli appassionati di antiquariato e arte che qui trovano la propria sede preferenziale. Anche in via del Babuino e via Margutta, dove fino agli anni '60 molti pittori avevano il proprio studio, si trovano gallerie d'arte e negozi di antichità. Si consiglia una visita alla galleria di Alinari, in via Alibert 16/a: la celebre famiglia fiorentina offre numerose riproduzioni fotografiche della Roma di inizio secolo.

Per gli appassionati di stoviglie, arredamento di tendenza per la cucina a la casa consigliamo un salto nei seguenti negozi: C.U.C.I.N.A. (via Mario de' Fiori 65), Peroni a Piazza dell'Unità (dove troverete anche la speciale forma di carta per cuocere il Panettone), (via della Pace), 'Gusto (p.zza Augusto Imperatore 7) dove, oltre a curiosare tra stoviglie e libri di cucina, si può mangiare nei tre differenti spazi messi a disposizione del cliente: il wine bar, la pizzeria e il ristorante (quest'ultimo molto frequentato dai giovani yuppies romani e ...piuttosto costoso).

Imperdibile è Leone Limentani (via del Portico d'Ottavia 47) nel Ghetto. Negozio di riferimento di tutte le famiglie romane in occasione dei matrimoni: un assortimento unico nel campo delle porcellane, bicchieri, posate e quant'altro può servire ad abbellire la propria tavola.


Un buon affare


Non sempre è necessario andare in una costosa boutique. Se amate la confusione, se vi piace spulciare tra mille occasioni, vi suggeriamo qualche posto dove divertirvi alla ricerca del buon affare e che in genere è frequentato solo dagli abitanti della città. Se vi piace la colorata confusione alla ricerca di un buon affare vi consigliamo una visita ad uno degli empori più economici e rinomati di Roma: Mas allo Statuto si trova tra la Stazione Termini e Piazza Vittorio, in Via dello Statuto 11. E' aperto anche la domenica.

Se nutrite una passione speciale per le scarpe e vi piace svegliarvi presto, potete recarvi a Testaccio dove, in Piazza del Mattatoio, nel mercato rionale, c'è un conosciutissimo banco di ottime scarpe da donna.

Non dimenticate una visita al mercato domenicale di Porta Portese (ma fate attenzione al portafoglio: molti scippatori si danno appuntamento qui): vecchio e nuovo sono qui mescolati senza soluzione di continuità: mobili, vestiti nuovi e usati, costumi teatrali, cibo, fiori, bric a brac e cineserie, caviale russo e macchine fotografiche, CD anticaglie...Negli ultimi anni molti altri mercati domenicali si sono aggiunti a Porta Portese ma sono prevalentemente dedicati all'antiquariato e al modernariato. I principali sono Borghetto Flaminio , vicino a p.le Flaminio; Piazza Verdi, nel quartiere Parioli.


Librerie


A Piazza Argentina ha sede una delle principali case editrici e librerie italiane, Feltrinelli: nel negozio rinnovato si trovano più di 70.000 titoli e una grande sezione separata riservata a CD e multimedia. Altre sedi di Feltrinelli si trovano a Galleria Colonna e a Via Emanuele Orlando (di fronte al St. Regis Hotel); è presente anche una sezione di libri in lingua straniera.

Per tutti i nottambuli la libreria Arion, in Via Veneto 42 (una delle 12 librerie della catena Arion) rimane aperta fino a mezzanotte il venerdì e il sabato. Oltre alla normale vendita di libri si può prendere un drink o un caffè sfogliando qualche libro, nella zona salotto-bar.

La libreria Giunti al Punto , in piazza SS. Apostoli 59/65, offre una grande varietà di letteratura per bambini.
Ancora una bella libreria, in via Nazionale 254 con annessa caffetteria, è quella della IBS

Un luogo particolare, riservato agli appassionati di esoterismo, è la libreria Rotondi (via Merulana 82), zona S. Maria Maggiore: uno spazio minuscolo traboccante di libri di astrologia, religioni orientali, esoterismo e rarità.


Mercati rionali romani


Campo de' Fiori è sicuramente uno dei più noti e antichi mercati rionali, spesso affollato di turisti. Forse per questa ragione è piuttosto caro e molto orientato a prodotti "tipicamente italiani" per turisti (confezioni già pronte di spezie per preparare tipiche ricette romane).
Un assaggio dei veri mercati romani potrete averlo con una passeggiata in uno di quelli elencati di seguito:
- il Mercato Esquilino in via Turati (vicino alla Stazione Termini) ha centinaia di banchi pieni di frutta e verdura anche esotica, pesce e carne. Sia i venditori che quelli che lo affollano provengono da ogni parte del mondo;
- il Mercato di Testaccio in Piazza del Mattatoio, vicino alla Stazione Ostiense, si trova in un interessante quartiere vicino al Centro Storico; è da poco ospitato in un nuovo spazio coperto proprio di fronte al museo Macro La Pelanda e alla struttura di archeologia industriale dell'ex Mattatoio;
- il Mercato di Cola di Rienzo in Piazza dell'Unità, vicino ai Musei Vaticani;
- il Mercato Trionfale, situato anch'esso nella zona del Vaticano, in via Andrea Doria in un nuovo spazio coperto. E' uno dei più antichi ed economici mercati di Roma.


Erboristerie e Farmacie


Suggeriamo qui - se non altro per la particolarità di questi luoghi - alcuni negozi storici, come l' Antica Erboristeria Romana in via di Torre Argentina 15. Fondata nel XVIII secolo, conserva gli antichi banconi di legno e i grandi vasi di ceramica. A Piazza Santa Maria in Trastevere 7, la Farmacia Peretti , operante dal 1800, e, infine, a Fontana di Trevi 89, la Farmacia Pesci, aperta addirittura dal 1500.

Tornando ai tempi nostri, se necessitate di un rimedio omeopatico, rivolgetevi alla farmacia Piram in via Nazionale, una delle più fornite di Roma.